Torta paradiso bis

Torta paradiso bis

La torta paradiso è uno dei dolci più amati dai bambini per la sua semplicità. Soffice e delicata, è l’ideale per la merenda o una gustosa colazione domenicale. Inoltre mantiene la sua bontà anche alcuni giorni dopo la sua preparazione.
Preparate una teglia di circa 24 cm di diametro imburrandola e infarinandola.
Sbattete a lungo il burro con un cucchiaio di legno per renderlo soffice.
Versate lo zucchero a poco a poco continuando a mescolare. Aggiungete le uova una alla volta, amalgamate bene e incorporate i tuorli precedentemente sbattuti.
Unite la farina, il lievito e la fecola di patate setacciandoli con un colino, infine aggiungete la scorza del limone.
Continuate a mescolare delicatamente: il composto deve risultare ben amalgamato.
Cottura
Versate il composto nella teglia, prestando attenzione a non superare i due terzi: la torta infatti crescerà durante la cottura.
Cuocete in forno già caldo a 180° per 45 minuti. Controllate la cottura con uno stuzzicadenti.
Quando si sarà raffreddata cospargetela di zucchero a velo, sempre con l’aiuto di un colino.
Accorgimenti
La torta paradiso va consumata dopo averla fatta riposare. Il giorno dopo è ancora più buona!
Idee e varianti
Potete decorare la torta ponendo delle formine di cartone a forma di stella sulla sua superficie prima di cospargerla di zucchero; una volta tolte le sagome il risultato sarà delizioso.
La torta paradiso è ottima accompagnata con del miele.